ITA/ ENG
Choose your color
ARTICOLI

(ITA) Cos’è la brand awarness

9 November 2019

(ITA) La brand awareness è letteralmente il grado di conoscenza di un marchio da parte del pubblico.

Il metodo più tipico per ottenere una misurazione della notorietà di un brand è il focus group.

Viene riunito un gruppo di consumatori in target per l’azienda e si misura la loro conoscenza del brand sia in assenza di uno stimolo verbale o visivo sia in presenza di esso.

Si parla di awarness spontanea quando l’intervistato cita il brand elencando le varie marche che conosce di un determinato settore di mercato e di awarness assistita quando all’intervistato viene offerto un elenco di marche fra cui scegliere.

Per misurare concretamente l’awarness solitamente viene usata la Piramide di Aaker che rappresenta visivamente i vari gradi di gradimento di un brand.

Alla base della piramide troviamo la mancata conoscenza del brand mentre al vertice troviamo il top of mind, ovvero il livello in cui quel marchio è il primo a venire in mente al consumatore che sta per acquistare un prodotto. I livelli intermedi segnano varie tappe della visibilità del brand: da una conoscenza superficiale a una sempre più approfondita fino alla completa fidelizzazione.

Ma come si fa a misurare la brand awarness online?

Il web ci offre degli strumenti utilissimi e in grado di darci un’idea reale della notorietà del nostro brand e del suo andamento.

Per tutto ciò che riguarda ricerche online e traffico su siti web Google mette a disposizione Google Analytics, un tool molto efficace che offre dati e statistiche personalizzabili, mentre nel mondo dei social troviamo Insights, strumento di Facebook business che permette di tenere sotto controllo tutto ciò che riguarda il tuo brand sulla piattaforma, compresi i commenti.

Aumentare e far crescere la awarness del proprio brand è un obiettivo importante per ogni azienda che vuole essere competitiva.

Tante sono le strategie che si possono adottare online e offline per rendere il proprio brand indimenticabile.